PROGETTO UN CORPO DI EMOZIONI

SUI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE
SPETTACOLO TEATRALE “SCRITTO SUL CORPO”

I disturbi del comportamento alimentare sono un importante causa di disagio e di sofferenza, in modo particolare per le ragazze in fase di preadolescenza, adolescenza e nella prima età adulta. Possono compromettere lo sviluppo della personalità e della capacità di porsi in relazione con gli altri in una fase importante della vita, con conseguenze estremamente negative.

I disturbi dell’Alimentazione, inoltre, deteriorano la qualità della vita della persona che ne soffre e la rendono incapace di vita sociale e lavorativa.
La prima parte del progetto è stata dedicata alla formazione dei volontari: sono state trattate le tematiche relative al disturbo (relazione), ed alla comunicazione (relazione).

La seconda fase ha preso avvio con la definizione degli interventi da attuare, in collaborazione con i due istituti di formazione superiore della provincia di Udine coinvolti nel progetto, ed è stato articolato in tre fasi:

  • Incontri seminariali con genitori e insegnanti
  • Incontri con gli studenti
  • Spettacolo teatrale e dibattito conclusivo

Gli incontri con gli studenti hanno proposto il tema: “La via per la bellezza autentica”. Quindi promozione dell’autostima e di una positiva immagine di sé come prevenzione dei “Disturbi dell’Alimentazione”. Sono state trattate i seguenti argomenti:

  • Io ideale e Io reale: il legame tra autostima e accettazione delle forme del corpo
  • Aspetto fisico e immagine corporea
  • Basi culturali dell’insoddisfazione corporea e della ricerca della magrezza, e ruolo dei mass-media
  • Bellezza autentica

LO SPETTACOLO TEATRALE

Si è concluso il percorso del progetto attraverso il linguaggio del teatro. Lo spettacolo, dal titolo “Scritto sul corpo”, è stata realizzato e interpretato dalla compagnia teatrale “Teatro della Sete” di Udine.

Per il video clicca qui

La rappresentazione affronta il problema dei disturbi alimentari, e dell’anoressia in particolare, guardando ai diversi contesti in cui nascono e si sviluppano i deformanti approcci con il cibo. E’una riflessione sulla società, sui suoi modelli e sulla famiglia come cellula di essa.

Realizzato nell’anno 2006-07 all’Istituto Magistrale “C. Percoto” di Udine ed al Convitto “Paolo Diacono” di Cividale del Friuli – Udine.
Finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia

L’OPUSCOLO UN CORPO DI EMOZIONI
BIBLIOGRAFIA

Questo opuscolo è stato realizzato per illustrare il progetto e stimolare un momento di riflessione sul disagio psichico – opuscolo e   bibliogrelazionerafia.

Finanziato dal Centro Servizi Volontariato del Friuli Venezia Giulia.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

I Commenti sono chiusi